Pasqua 2016 in Toscana- Windows on Italy

23/03/2016

Pasqua in Toscana idee per viaggiare

Pasqua in Toscana idee per viaggiare
Pasqua è alle porte e la primavera ci inebria con i suoi fiori e profumi. Il sole è più caldo e le giornate si allungano...è ora di sgranchire le gambe ed uscire all’aperto per visitare posti nuovi o rivedere i luoghi del cuore. Quale migliore occasione per trascorrere il tempo libero con la propria famiglia o amici? Tra i numerosi eventi organizzati dalle principali città d’arte toscane, abbiamo selezionato quelli che si sono maggiormente distinti per originalità, così da offrire spunti di viaggio per una Pasqua un po’ diversa.

Siena Se il giorno di Pasqua è dedicato alle bellezze della città e non ultimo a tavola con i piatti tradizionali della generosa cucina senese, il giorno successivo, “Pasquetta” offre un’opportunità particolare per grandi e piccoli. Un piccolo treno a vapore parte da Siena attraversando le crete senesi fino a Buonconvento, un delizioso borgo medievale, che quel giorno ospiterà una graziosa fiera antiquaria. Il treno si chiama Treno Natura ed è possibile prenotare online direttamente dal sito internet.

Lucca Questa è la città ideale da visitare nel periodo pasquale sia per dimensioni che per la quantità di eventi che offre e che offrono i dintorni. Altamente raccomandata la Processione del Gesù morto che si tiene ogni 3 anni il venerdì santo a Camaiore, un grazioso borgo della Versilia. Le vie del centro storico sono rischiarate solo dal bagliore di piccole lampade ad olio che rendono l’atmosfera suggestiva ed unica. Un’occasione imperdibile per bellezza e da cogliere al volo dato che la prossima processione si terrà nel 2019.

Pisa La città della torre pendente è tra le più visitate al mondo, ma pochi sanno che può essere osservata anche da una diversa prospettiva, quella fluviale. Seguiamo allora il suggestivo itinerario Pisa-San Rossore, che attraversa i lungarni medicei sino a raggiungere quest’area protetta di incredibile bellezza dove è possibile fare passeggiate a piedi o a cavallo, sostare per un pic-nic o visitare il parco in carrozza. Per prenotazioni contattare il Centro visite San Rossore.

Firenze Non ultimo il capoluogo toscano è sicuramente tra le mete turistiche più frequentate in Italia in questo periodo. Ovviamente da non perdere è lo Scoppio del Carro alle ore 11 del 27 marzo, un appuntamento da segnare in agenda. Questa tradizione molto sentita dai fiorentini affonda le sue radici addirittura al tempo delle prime crociate e può essere approfondita visitando il nostro blog. I musei civici fiorentini offrono laboratori e visite guidate in costume in grado di soddisfare tutta la famiglia. A Pasquetta però, come rinunciare ad una caccia al tesoro in uno dei più bei giardini d’Italia? Nella splendida cornice del Giardino Bardini i bimbi saranno impegnati in un’entusiasmante caccia al tesoro a tema botanico mentre ai genitori e tutti gli adulti verranno proposte visite guidate speciali. Segnaliamo infine il venerdì santo, la via crucis di Grassina, un paese alle porte di Firenze la cui rievocazione della passione di Cristo con ben 500 figuranti, si caratterizza per il forte impatto emotivo.

Non resta che preparare la valigia...la Toscana ti aspetta!

TOP